Cosciotto arrosto con patate

Isriviti alla Newsletter

Per consigli e suggerimenti sulle ricette scrivi a:
cuoca@hobbycucina.it
Per consigli e suggerimenti sul sito scrivi a:
webmaster@hobbycucina.it
Home page >> Cercaricette >> Listaricette >> Cosciotto arrosto con patate
Cosciotto arrosto con patate


Ingredienti

  • 1 cucchiaio di aromi per arrosto in polvere
  • 1 cosciotto di agnello
  • burro
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • gr. 600 di patate
  • 1 rametto di rosmarino
  • qualche foglia di salvia
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • olio, sale, pepe
  • foto non disponibile

    Difficoltà Tempo Presentazione

    Esecuzione

    Mescolate gli aromi per arrosto con una presa di sale e un pizzico di pepe. Adagiate il cosciotto in una grande teglia (o sulla leccarda del forno) e strofinatelo con il miscuglio preparato in tutte le parti; irroratelo con un filo d'olio, distribuitevi sopra qualche fiocchetto di burro e l'aglio ridotto a scagliette e introducete la teglia in forno caldo, a 200°.
    Fate colorire bene il cosciotto da tutte le parti, poi bagnatelo con metà del vino e proseguite la cottura per circa un'ora. A questo punto bagnate con il restante vino e mezzo bicchiere di acqua e riprendete la cottura, che dovrà durare complessivamente circa 2 ore (calcolate comunque 25 minuti ogni 500 grammi di carne).
    Intanto sbucciate le patate, tagliatele a tocchetti e fatele sbollentare per 10 minuti in acqua salata. Circa 30 minuti prima del termine di cottura della carne, unite le patate e cospargetele con il rosmarino, la salvia e il prezzemolo tritato, distribuendo un pò di questo trito anche sul cosciotto.
    Completate la cottura, poi togliete la teglia dal forno, adagiate il cosciotto sul piatto di servizio scaldato e contornatelo con le patate, irrorando tutto con il fondo di cottura.

    Suggerimenti


    Visitatori: 1596 | Voti: 1 | Media voto: 7.00|

    Cuoco: hobbycucina.it | Tutte le ricette di: hobbycucina.it | Leggi commenti (0) | Scrivi commento
    a
    © 2005 :: Filippo Scalmato :: Riproduzione vietata